La sentenza della corte dell’Aja dà ragione a Louboutin: Sono le uniche scarpe che possono avere la suola rossa

08/04/2021

il fatto
Il tribunale dell’Aja ha di recente dato ragione al noto stilista francese, che ha fatto causa al brand Van Haren, società olandese che nel 2012 aveva venduto delle scarpe col tacco con la suola rossa.
Secondo i giudici della Corte olandese l’azienda che ha perso la causa deve distruggere tutte le scarpe esistenti e pagare i danni allo stilista amato dalle donne di mezzo mondo.

La suola rossa identifica il marchio
La nota e ricercata suola rossa identifica le calzature del brand francese e, per i giudici, è da considerarsi parte integrante e caratterizzante del marchio registrato a livello internazionale Louboutin.

Il precedente contro Saint Laurent e la vittoria a metà sentenziata dalla Corte d’Appello di New York
La prima volta Louboutin dovette difendere a colpi di carte bollate le suole rosse, che hanno reso famoso il brand, n 2011. In quel caso l’azienda francese fece causa al marchio Saint Laurent, che aveva prodotto delle scarpe col tacco rosse, suola compresa.
In quell’occasione però a giudicare fu la Corte d’Appello di New York, che sentenziò che la suola rossa era un marchio registrato da Louboutin tranne nei casi in cui ad essere rossa era tutta la scarpa.
Una vittoria a metà dunque per Louboutin visto che a Saint Laurent veniva riconosciuto il diritto, di fatto, di commerciare il modello di scarpe incriminato.

Quando un elemento è inscindibile dal marchio internazionale
Il 12 giugno 2018 però arriva un po’ a sorpresa la decisione della Corte che invece afferma che, poiché il marchio non verte su una forma specifica di suola, ma parla di questa solo per indicare la posizione a cui viene applicato il colore rosso specifico, “non si può ritenere che un segno, come quello di cui trattasi, sia costituito esclusivamente dalla forma ove l’oggetto principale di questo segno sia un colore precisato mediante un codice d’identificazione riconosciuto a livello internazionale”.
Il marchio è di posizione e non di forma e dunque copre il diritto di esclusività di Louboutin di utilizzare la suola rossa.

Perché il tribunale dell’Aja ha dato ragione a Louboutin
Nel giugno 2018 la palla torna quindi nelle mani del Tribunale dell’Aja e infine il 13 febbraio 2019 arriva la sentenza. Il tribunale ha ordinato il blocco delle vendita della linea “5° Avenue” del marchio olandese e la distruzione di tutte le scarpe già esistenti e il pagamento dei danni.
Questa nuova sentenza riconosce dunque la suola rossa come il segno distintivo del marchio Louboutin a livello internazionale.

Scarica l'articolo

(se presente)

*Si informa i lettori che i presenti articoli non costituiscono in alcun modo alcuna forma di consulenza legale.

Call Now Button
Share This